Close

Infermieristica e Assistenza Infermieristica

Editori

I nostri negozi

I nostri negozi

Vieni a trovarci in una delle nostre 3 sedi di Pisa, ti aspettiamo!

Prodotti visti

Reduced price! L’Operatore Socio Sanitario di Russo, Mastromauro, Pisa, Onesti View larger

L’Operatore Socio Sanitario di Russo, Mastromauro, Pisa, Onesti

9788879476706

Nuovo

Titolo: L’Operatore Socio Sanitario
Autore: Russo, Mastromauro, Pisa, Onesti
Editore: Idelson-Gnocchi
ISBN: 9788879476706
Pagine: 504
Edizione: I
Pubblicazione: 2018

More details

1000 Articoli

33,15 €

39,00 €

-15%

Maggiori informazioni

Russo, Mastromauro, Pisa, Onesti - L’Operatore Socio Sanitario


L’indice di vecchiaia rappresenta il grado di invecchiamento di una popolazione. Si ricava dal rapporto percentuale tra il numero degli ultrasessantacinquenni ed il numero dei giovani fino ai 14 anni. L’indice di vecchiaia, i dati sono riferiti al 2017, è per l’Italia altissimo: ci sono 165,3 anziani ogni 100 giovani. Per un totale di 13.528.550. I malati cronici, quasi 4 cittadini su 10, sono 23,6 milioni. Sommiamoli agli anziani e ci renderemo conto, immediatamente, della portata della sfida a cui è sottoposta
la Sanità Italiana. A raccogliere questa sfida ci sono in prima fila, insieme alle altre figure fondamentali, l’Operatore Socio Sanitario e l’Operatore Socio Sanitario con formazione complementare in assistenza sanitaria. Il ruolo, all’interno di una logica di staff multidisciplinare, è chiaro e ben definito. L’Operatore Socio Sanitario Specializzato (O.S.S.S.), ovvero l’O.S.S. con formazione complementare, con le sue competenze integrative aumenta la qualità del lavoro e delle attività svolte dall’équipe assistenziale. Grazie all’O.S.S.S. si sviluppano al meglio le attività rivolte alla prevenzione, all’educazione sanitaria e all’assistenza extraospedaliera e si dà realizzazione alla nascita di una figura di supporto con le competenze per somministrare, per via naturale, la terapia prescritta e l’esecuzione della terapia intramuscolare e sottocutanea su pianificazione infermieristica. Egli, dunque, oltre a svolgere e inglobare tutte le attività dell’Operatore Socio Sanitario, è chiamato a coadiuvare l’infermiere in tutte le attività assistenziali e in base all’organizzazione in cui opera, conformemente alle indicazioni che gli vengono impartire dal personale infermieristico stesso. Emerge, alla luce di quanto espresso, un altro fondamentale aspetto. La solida conoscenza della materia e la capacità di farsi carico del paziente con professionalità e umanità. Entrano qui in gioco i programmi di formazione dell’O.S.S.S. e la loro forte valenza tecnica: l’esecuzione della terapia farmacologia attraverso le varie vie di somministrazione, l’esecuzione di clisteri e di altre pratiche. Per un operatore che si occupa di somministrare la terapia è fondamentale la conoscenza della patologia. Essere una figura molto tecnica non può escludere altri aspetti prioritari per una presa in carico globale del paziente. Passiamo a considerare un altro importante aspetto che sta a cuore a tutti: gli sbocchi occupazionali. L’O.S.S. può trovare impiego come dipendente in strutture private come i centri di accoglienza prestando assistenza ed ospitalità, le case di riposo, le comunità di recupero, le case famiglia e i centri educativi. C’è, poi, la possibilità di partecipare a concorsi pubblici per posizioni in strutture di assistenza sanitaria,
quali le aziende sanitarie, gli enti pubblici e privati a carattere assistenziale che forniscono servizi di cura anche domiciliari o presso gli istituti scolastici e le strutture educative in genere. Sempre più crescente, inoltre, è il bisogno di reperire figure O.S.S. preparate alla cura dei bisogni primari di bambini, disabili, anziani e malati presso i loro domicili. Inoltre, l’Operatore può trovare occupazione lavorando in proprio, offrendo appunto un servizio di assistenza alle famiglie di tipo domiciliare.
In chiusura ci piace sottolineare i meravigliosi ‘Principi etici dell’O.S.S.’. Il Principio di ‘autonomia’, cioè il diritto riconosciuto al paziente di decidere su ciò che riguarda gli interventi eseguiti sulla propria persona, di essere informato e di poterli rifiutare. Il Principio di beneficità, in base al quale si pongono in essere quelle azioni necessarie per ottenere il massimo bene del paziente nel rispetto delle sue scelte autonome. Il Principio di ‘giustizia’, per distribuire equamente tra i pazienti il tempo degli interventi.

18app e Carta Docente:

18app e Carta del Docente

Modalità di spedizione:

Spedizione con corriere espresso BRT: consegna in 24h lavorative, sabato e festivi esclusi (48 ore per destinazioni Calabria e Isole), con addebito di un contributo forfettario (ove previsto) di 7€ per pacchi fino a 20Kg, mentre è gratuita se l'importo totale è superiore ai 300€.
Si consiglia di verificare sempre la disponibilità in quanto, a causa dei numerosi ordini, è possibile che determinati volumi vengano esauriti. In ogni caso, quando si verifica questa eventualità sarà nostra premura avvisare tempestivamente indicando i tempi di consegna previsti all'evasione dell'ordine.

Pagamenti accettati:

  • Contrassegno (pagamento in contanti alla consegna)
  • Bonifico bancario (al termine dell'acquisto verranno inviati i dati bancari)
  • Carta di credito, tramite Pos virtuale Cartasi, con protezione Verified by Visa e Secure Code per il circuito Mastercard
  • Sistema PayPal (account PayPal non indispensabile)
  • Pagamento e ritiro in libreria

Diritto di recesso:

E' possibile esercitare il diritto di recesso nei 14 giorni lavorativi successivi alla consegna dei volumi richiesti (D.Lgs.22 maggio 1999, n.185).
Per l'esercizio di tale diritto, prima di restituire la merce, sarà necessario inoltrare una comunicazione scritta al seguente indirizzo: 
Libreria Testi Universitari snc di Guarguaglini
Via Santa Maria, 14-18 56126 - Pisa.

30 altri prodotti della stessa categoria:

Close