Close

Medicina del Lavoro

Editori

I nostri negozi

I nostri negozi

Vieni a trovarci in una delle nostre 3 sedi di Pisa, ti aspettiamo!

Prodotti visti

Reduced price! Manuale di Medicina del Lavoro di Tomei, Candura, Sannolo, Sartorelli, Costa, Perbellini, Larese Filon, Maestrelli, Magrini, Bar View larger

Manuale di Medicina del Lavoro di Tomei, Candura, Sannolo, Sartorelli, Costa, Perbellini, Larese Filon, Maestrelli, Magrini, Bar

9788829929023

Nuovo

Titolo: Manuale di Medicina del Lavoro
Autore: Tomei, Candura, Sannolo, Sartorelli, Costa, Perbellini, Larese Filon, Maestrelli, Magrini, Bartolucci, Ricci
Editore: Piccin
ISBN: 9788829929023
Pagine: 560
Edizione: I
Pubblicazione: 10/2018

More details

999 Articoli

49,30 €

58,00 €

-15%

Maggiori informazioni

Tomei, Candura, Sannolo, Sartorelli, Costa, Perbellini, Larese Filon, Maestrelli, Magrini, Bartolucci, Ricci - Manuale di Medicina del Lavoro

La medicina del lavoro svolge attività essenzialmente preventive: prevenzione medica, tecnica e organizzativa.

La prevenzione medica si attua a livello della diagnosi e della diagnosi, precoce sul singolo lavoratore e su gruppi omogenei di lavoratori, con tutti gli strumenti a disposizione del medico: visita medica, esami di laboratorio, strumentali, tossicologici e visite specialistiche. Tale attività è in stretta collaborazione con i medici di base e con gli specialisti di fiducia del lavoratore.

Le prevenzione medica oltre a identificare malattie e alterazioni precoci si estende anche ad identificare modificazioni che precedono le alterazioni dello stato di salute più o meno precoci, attraverso strumenti propri del medico del lavoro, che possono essere utilizzati anche nella pratica clinica da tutti i medici, tramite l’utilizzo e la conoscenza del significato di tali esami, in particolare del monitoraggio biologico e monitoraggio ambientale.

Non va trascurata l’importanza della anamnesi lavorativa anche per i medici di base e gli specialisti. L’anamnesi lavorativa, se non limitata al semplice dato burocratico (impiegato, operaio, pensionato, ecc.), è elemento importante e volte decisivo per orientare nella diagnosi e terapia. Si pensi ad esempio a un paziente che lamenta vaghi disturbi e che ad una anamnesi lavorativa, anche sommaria, risulta esposto a sostanze epatotossiche (carrozziere o altro). Tale acquisizione anamnestica lavorativa permette di prescrivere esami mirati e d’intervenire con suggerimenti preventivi e con la possibilità anche di evitare farmaci, di scarsa utilità in alcuni casi, se non viene rimossa la causa lavorativa.

Analogamente l’utilizzo dei dati del monitoraggio biologico e ambientale, che possono essere richiesti o direttamente al medico competente o tramite il paziente, permetterebbe anche ai medici di base e agli specialisti di intervenire o precocemente anche prima di alterazioni dello stato di salute e/o nel definire una situazione clinica non chiara.

Il medico del lavoro è definito dal legislatore “medico competente”. La competenza non si riferisce al sapere medico, ma alla conoscenza dei rischi lavorativi e ai loro effetti sulla salute; il medico competente deve conoscere ovviamente bene la patologia di tutti gli organi e apparati, ma deve conoscere altrettanto bene i cicli lavorativi tutti (industriali, artigianali, dei servizi, ecc.) (e per questo il Medico Competente è chiamato dal legislatore “Medico Competente”) e dei possibili e probabili effetti sulla salute, con il compito e il fine non solo di impedire la comparsa di alterazioni dello stato di salute, ma anche di operare in modo che i lavoratori siano nelle migliori condizioni di benessere psico-fisico, per quanto tecnicamente fattibile. Non a caso la Medicina del Lavoro è una delle poche specializzazioni obbligatorie per legge, per poter essere esercitata; non basta la Laurea in Medicina e Chirurgia, ma è obbligatoria anche la Specializzazione in Medicina del Lavoro.

Molti e complessi sono i problemi che il medico del lavoro, nella sua funzione di medico competente, si trova ad affrontare quotidianamente. Tale attività si sviluppa, attraverso criteri di qualità, nel contesto della tutela della salute dei lavoratori, con l’obiettivo di ridurre gli infortuni e le malattie occupazionali e promuovere il benessere psico-fisico dei lavoratori, ed è indirizzata anche al miglioramento della produttività aziendale, sia in senso assoluto che in termini di riduzione dei costi relativi, legati alle conseguenti assenze da lavoro. La prevenzione sarà efficace se intesa non come semplice e formale adempimento burocratico o semplice e formale adeguamento a norme di legge, e percepita non come un intralcio all’attività dell’azienda, che per giunta costa, ma se intesa come elemento che concorre ad un miglior prodotto aziendale.

Le figure della prevenzione, compreso il medico del lavoro, devono essere intese non come ostacolo alle attività aziendali, ma come membri dell’équipe aziendale che, nel tutelare le condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori, concorrono a far funzionare meglio l’azienda, diminuire i costi e promuovere l’occupazione.

Gli obiettivi da perseguire sono dunque il potenziamento della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, la soddisfazione delle esigenze dell’attività di impresa, il miglioramento della produttività, attraverso la diminuzione dei costi, con conseguente aumento delle possibilità di impiego occupazionale.

Il medico competente, se adeguatamente integrato nell’attività di impresa, fa parte dell’équipe produttiva, garantisce una maggior tutela della salute dei lavoratori ed ottiene una migliore valorizzazione delle proprie professionalità.

L’obiettivo e le sfide attuali del Medico Competente sono quelle di a) identificare gli strumenti necessari per migliorare la qualità della vita del lavoratore; b) coniugare il miglioramento della qualità della vita con la produttività delle imprese; c) valorizzare la propria attività, finalizzata a contenere le “malattie invisibili” e prevenire gli “infortuni evitabili”.

18app e Carta Docente:

18app e Carta del Docente

Modalità di spedizione:

Spedizione con corriere espresso BRT: consegna in 24h lavorative, sabato e festivi esclusi (48 ore per destinazioni Calabria e Isole), con addebito di un contributo forfettario (ove previsto) di 7€ per pacchi fino a 20Kg, mentre è gratuita se l'importo totale è superiore ai 300€.
Si consiglia di verificare sempre la disponibilità in quanto, a causa dei numerosi ordini, è possibile che determinati volumi vengano esauriti. In ogni caso, quando si verifica questa eventualità sarà nostra premura avvisare tempestivamente indicando i tempi di consegna previsti all'evasione dell'ordine.

Pagamenti accettati:

  • Contrassegno (pagamento in contanti alla consegna)
  • Bonifico bancario (al termine dell'acquisto verranno inviati i dati bancari)
  • Carta di credito, tramite Pos virtuale Cartasi, con protezione Verified by Visa e Secure Code per il circuito Mastercard
  • Sistema PayPal (account PayPal non indispensabile)
  • Pagamento e ritiro in libreria

Diritto di recesso:

E' possibile esercitare il diritto di recesso nei 14 giorni lavorativi successivi alla consegna dei volumi richiesti (D.Lgs.22 maggio 1999, n.185).
Per l'esercizio di tale diritto, prima di restituire la merce, sarà necessario inoltrare una comunicazione scritta al seguente indirizzo: 
Libreria Testi Universitari snc di Guarguaglini
Via Santa Maria, 14-18 56126 - Pisa.

5 altri prodotti della stessa categoria:

Close